lunedì 16 settembre 2013

Come accedere e controllare un PC da remoto? Scegli fra i molti software e servizi l'alternativa più adatta te!

In ambito aziendale spesso l'amministratore di un sistema informatico ha necessità (per fare manutenzione o assistenzadi accedere ad uno o più Computer (host) posizionati fisicamente in un luogo distante da dove esso lavora (ad esempio i server remoti). 
Alcune aziende di software e di servizi informatici usano la tecnologia Virtual Network Computing (VNC) per fornire un servizio di HelpDesk ai propri clienti effettuando la teleassistenza remota  via internet
Anche un utente privato può trarre vantaggio dall'accesso remoto in quanto ad esempio può lavorare al Personal Computer (PC) dell'ufficio stando comodamente seduto davanti al proprio PC di casa (telelavoro)!
Per assolvere a tutti questi compiti esistono appositi software e servizi (sia gratuiti che a pagamento) adatti allo scopo.

Ma quali sono i sistemi più adatti per accedere e controllare in remoto un altro PC? 



1) Software con accesso remoto via rete locale (LAN)
Sui sistemi Microsoft Windows, a partire da XP Professional sino all'odierna versione 10  Professional ed anche nei sistemi Windows Server da 2000 in avanti, esiste la funzione "Accedi da Desktop Remoto". Attenzione: qualunque versione di Windows HOME non permette invece di attivare questa funzione! 
Devi prima abilitarla nel PC host: ad esempio su Windows 7 clicca sul pulsante Start di Windows, seleziona con il tasto destro del mouse la voce Computer e fai click sull’opzione Proprietà. Nella finestra che si apre, fai click sulla voce Impostazioni di connessione remotaSpunta la voce Consenti connessioni di Assistenza remota al computer e seleziona un’opzione fra "Consenti connessioni dai computer che eseguono qualsiasi versione di Desktop remoto (meno sicuro)" e "Consenti connessioni solo dai computer che eseguono Desktop remoto con Autenticazione a livello di rete (più sicuro)". La prima è meno sicura ma consente di ricevere assistenza remota da qualsiasi versione di Windows, la seconda è più sicura ma consente di ricevere assistenza remota solo da altri computer aventi Windows 7. 
A questo punto puoi controllare a distanza questo PC attraverso un altro PC appartenente alla stessa rete locale (LAN). Devi solo lanciare il software client Microsoft Connessione Desktop Remoto (start -> tutti i programmi -> accessori) , inserire il nome o l'indirizzo IP del PC che vuoi controllare e successivamente le credenziali per l'accesso (nome utente e password). 


Aggiornamento 21-10-2013: Recentemente Microsoft ha rilasciato il Client di connessione (Desktop Remoto) anche per Smartphone, quindi ora è possibile gestire in remoto il proprio PC attraverso un Cellulare o un Tablet.
(Google Play) Microsoft Desktop Remoto per Android (versioni 2.2 o successive)
(Apple iTunes) Microsoft Desktop Remoto per Apple iOS (Versioni 6.0 o successive)
(Windows Phone) Microsoft Desktop Remoto per Windows Phone (Versioni 8.1 o successive)

Esistono altri Software (Remote Desktop client), sia gratuiti che a pagamentocon sistemi Windows, Linux, Apple, i quali utilizzano la tecnologia Virtual Network Computing (VNC) e, una volta installati sul PC host, permettono di prendere possesso da remoto dei PC assegnati. 
Ecco alcuni esempi di questo tipo di software:

2) Software e Servizi con accesso remoto via Internet
In sostanza sono siti web che offrono servizi sia gratuiti (limitati) che a pagamento, e che permettono di registrare un account e collegare ad esso uno o più Computer host. Solitamente per "assegnare" i Computer all'account bisogna scaricare ed installare in essi un software apposito. Infine per utilizzare il servizio ci si autentica via browser web e si sceglie quale PC attivare e utilizzare in remoto. 
Alcuni di questi servizi sono disponibili nei seguenti prodotti fra loro alternativi:
Approfondimento su:
LogMeIn Free: accesso remoto al tuo PC via internet

Aggiornamento 17-06-2014
Parallels distribuisce Parallels Access un software che permette di accedere in remoto al tuo Computer Desktop (Apple Mac OS X 10.x o Microsoft Windows 7 / 8.x) attraverso i dispositivi mobili Apple (iPad mini, iPad,  iPad Air, iPhone)Android 4.x
Parallels Access può tentare di riattivare da remoto un PC in standby (funzione Wake On LAN).

In altri casi è invece sufficiente scaricare un software (client/server) da eseguire sia sul PC remoto da controllare, sia sul PC che si utilizza per effettuare l'accesso e il controllo.
Ad esempio in tele-assistenza basta che il cliente comunichi all'operatore i codici di login e password indicati sul proprio schermo all'avvio dell'applicazione software e, da quel momento in avanti, l'operatore potrà accedere al PC del cliente e lavorare tranquillamente in remoto per fornire l'assistenza richiesta.
Con alcune tipologie di software è possibile anche installare l'applicazione in modo permanente sul PC (host) e accedere immediatamente da remoto senza digitare password e senza che sia presente un utente per l'autenticazione (PC non presidiato).
Ecco alcuni esempi di software:
In particolare TeamViewer 10 ha aggiunto una nuova funzionalità che permette di trasferire facilmente file e cartelle tra sistemi remoti utilizzando alcuni tra i più diffusi servizi CloudDropbox, Google Drive, OneDrive e Box.

Approfondimenti su:
CrossLoop: assistenza remota free

ESPERIENZA PERSONALE:
In qualità di amministratore di sistema è utile avere più porte di accesso, quindi conviene abilitare il Desktop remoto su tutti i PC della rete, ed attivare un servizio come ad esempio LogMein per accedere anche dall'esterno via internet. Per chi non si accontenta e vuole un'ulteriore accesso ai PC attraverso la rete locale, si può anche installare sui PC della LAN un software VNC come UltraVNC e affini.

Questi software e/o servizi di accesso remoto, spesso possiedono funzioni aggiuntive appositamente pensate per il telelavoro, la tele-assistenza tramite PC o per la gestione e manutenzione dei sistemi informatici come ad esempio alcune fra le seguenti funzioni:
  • la Chat per comunicare con il cliente scambiando brevi messaggi di testo.
  • la funzione di Avvio di un PC spento (Wake On Lan), di Riavvio e di Spegnimento da remoto.
  • la funzione VOIP per comunicare vocalmente con il cliente.
  • il Trasferimento File per copiare o sincronizzare file dal PC locale a quello remoto (e viceversa).
  • la Stampa remota per stampare i file da un computer remoto su una stampante locale. 
  • la Gestione remota per visualizzare gli eventi, avviare e fermare i servizi del PC remoto.
  • la Condivisione del Desktop per mostrare ad altri quello che si sta visualizzando sul proprio Desktop.
  • la possibilità di accedere in remoto utilizzando il proprio smartphone.
  • le funzioni di ottimizzazione del collegamento per migliorare la qualità o la velocità della connessione, 
  • la funzione di aggiornamento e monitoraggio remoto che permette di tenere traccia di tutte le caratteristiche hardware e software dei PC host collegati nonché l'aggiornamento del sistema operativo da remoto.
Wake On LAN (WOL) 
Fra le funzioni che mi affascinano di più c'è sicuramente l'accensione di un PC spento effettuata da remoto (WOL), in particolare via Internet



Approfondimento:
Con Remote Desktop Manager centralizzi e amministri facilmente tutte le tue postazioni remote. Tutto con un click!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

AMAZON PRIME e PRIME VIDEO