mercoledì 28 novembre 2012

Windows 7 - Virtual PC - XP MODE - 2 PC in 1

Microsoft Windows 7 (Professional, Enterprise o Ultimate) permette di integrare al suo interno Windows Virtual PC, ovvero un software che consente di emulare virtualmente l'hardware di un computer e quindi facilita l'installazione di sistemi operativi virtuali (fra cui ad esempio Windows XP). In sostanza è come avere un PC dentro al PC, entrambi sufficientemente indipendenti.

Inoltre, per facilitare la migrazione degli utenti da Windows XP a Windows 7, la Microsoft ha concesso la possibilità di scaricare ed installare sullo stesso PC su cui gira Windows 7 anche una copia legittima e gratuita di Windows XP, appunto per retro-compatibilità (Attenzione: purché SEVEN NON sia però nella versione HOME)
Per fare questo bisogna seguire alcuni passi propedeutici all'installazione della cosiddetta "Modalità Windows XP" (o XP-MODE). In sostanza bisogna prima scaricare e installare, sul PC che contiene Windows SEVEN, il software Windows Virtual PC e poi scaricare e configurare la copia legittima di Windows XP, tutto i passaggi sono indicati in questa pagina dedicata (http://www.microsoft.com/italy/windows/virtual-pc/default.aspx)

La Modalità Windows XP permette di eseguire programmi software di Windows XP direttamente sul desktop di Windows 7. 
Inoltre attivando le "Funzioni di Integrazione" per: stampanti, unità usb ma anche dischi interni, si possono condividere e utilizzare le stesse periferiche tra i due desktop di Windows XP e di Seven. 
Quindi è anche possibile accedere alle cartelle di Windows 7, tra cui Documenti, Immagini, Desktop, Musica e Video, da un ambiente di virtualizzazione Windows quale è la Modalità Windows XPAd esempio il disco C di Seven può essere visto in Windows XP come periferica collegata.
Per attivarle è necessario scegliere la macchina virtuale, cliccare su impostazioni e spuntare la voce "Funzioni di integrazione" sulle periferiche e i dischi da mettere in condivisione.

ESPERIENZA PERSONALE:
Sono estremamente soddisfatto della modalità "Windows XP" che mi permette di far funzionare anche i programmi più obsoleti. In particolare con Windows 7 a 64 bit che virtualizza Windows XP a 32 bit posso lavorare anche col software che funziona esclusivamente su macchine a 32 bit.
In passato c'era una ulteriore limitazione al funzionamento di Windows XP in modalità virtuale, ovvero era necessaria la presenza della funzionalità di "virtualizzazione hardware" nella CPU del PC. Tuttavia pur essendo una funzionalità importante ai fini della "velocità di funzionamento" del sistema, non è più vincolante e viene anch'essa eventualmente emulata dal software!
Ho abilitato anche le Funzioni di Integrazione per condividere il disco principale di Seven, ma ho rilevato un problema (bug) a seguito dell'installazione su Windows 7 - x64 bit dell'aggiornamento KB2592687 Update (RDP 8.0 Protocol Update). In effetti dopo l'aggiornamento alcune unità interne (fra cui \\tsclient\C  e \\tsclient\D ) non sono più raggiungibili e cliccandole viene mostrato il messaggio "percorso non disponibile". Attualmente, per quel che so, esistono solo due soluzioni percorribili: disinstallare l'aggiornamento suindicato oppure rendere il disco C condiviso in rete e raggiungerlo attraverso la rete. In attesa di un fix da parte di Microsoft è possibile seguire una discussione in merito sul forum social.technet.microsoft 
P.S.: A quanto sembra il nuovo sistema operativo di Microsoft Windows 8 purtroppo NON prevede gratuitamente la possibilità di installare la "modalità Windows XP"  piuttosto è possibile utilizzare Hyper-V e procurarsi e poi installare una copia full a pagamento di Windows XP. Chi avesse già aggiornato il sistema da Windows 7 a 8 e avesse all'interno una macchina virtuale Windows XP Mode inaccessibile troverà utile questo articolo: Come recuperare dati da una macchina virtuale Windows XP Mode su Windows 8

©RIPRODUZIONE RISERVATA

mercoledì 21 novembre 2012

Problema: Periferica USB non riconosciuta... Che fare?

Improvvisamente un giorno può accadere che il tuo PC non legge più la tua chiavetta USB contenente l'unica copia di dati importantissimi e sempre il PC mostra questo messaggioPeriferica USB non riconosciuta, una delle periferiche collegate al computer non ha funzionato correttamente, Windows non è in grado di riconoscerla oppure Dispositivo USB non riconosciuto, uno dei dispositivi USB collegati al computer non ha funzionato correttamente, Windows non è in grado di riconoscerlo anche se fino al giorno prima tutto funzionava perfettamente! 
Quali possono essere le cause e le possibili soluzioni?

Ecco le verifiche da fare:
  • a volte basta semplicemente... scegliere un'altra porta USB, fra le altre disponibili, e la periferica si rimette a funzionare!
  • scollegare tutte le periferiche USB dal PC (tranne ovviamente tastiera e/o mouse se sono USB) e reinserire solo la periferica incriminata (molte periferiche USB collegate insieme potrebbero assorbire troppa corrente).
  • verificare se la periferica in uso, per funzionare in modo corretto, ha necessariamente bisogno di un cavo USB di doppia alimentazione (o cavo DUAL POWER), e invece è collegata con un semplice cavo USB singolo (quindi non è sufficientemente alimentata). Ad esempio alcune chiavette ADSL e alcuni Hard Disk portatili necessitano espressamente di un cavo USB DUAL POWER. Alcuni dischi fissi esterni, oltre al cavo USB per i dati, hanno addirittura bisogno di un apposito alimentatore esterno. In quest'ultimo caso verificare che l'alimentatore sia funzionante!
cavo USB DUAL POWER
  • staccare il cavo USB dal PC, poi spegnere il PC e scollegarne anche il cavo di corrente per qualche minuto, poi ricollegarlo e inserire la periferica USB.

ESPERIENZA PERSONALE:
In un PC mi è capitato di inserire una chiavetta USB in qualunque porta USB del computer e ricevere sempre il messaggio "periferica USB non riconosciuta". Finalmente dopo avere scollegato un replicatore di porta USB, che apparentemente non aveva nessuna relazione col problema (in quanto era collegato al PC ma inutilizzato), la chiavetta USB è stata correttamente riconosciuta! 
In quel caso il replicatore di porte USB (un USB HUB a forma di tappetino per mouse con una "bellissima" illuminazione a led blu lungo il bordo) evidentemente assorbiva troppa corrente togliendola a tutte le altre porte USB del PC!
In un altro caso invece mi è successo questo: su un PC con Windows XP tutte le porte USB funzionavano correttamente compresa quella a cui era collegata una Stampante, ma non appena si collegava, via porta USB, uno smartphone (nel caso specifico un iPhone) compariva il messaggio di errore: "Stampante non in linea". Scollegando l'iPhone la stampante tornava in linea e funzionante! Oltretutto le stesse apparecchiature hanno convissuto per anni e solo a partire da una certa data si è presentato il problema.

Leggi anche:
HDD LLF: come formattare a basso livello gli Hard Disk e le chiavette USB
©RIPRODUZIONE RISERVATA

mercoledì 14 novembre 2012

Come fare per utilizzare un account GMAIL sul BlackBerry

Se hai un account di posta elettronica con Google GMAIL puoi impostare il tuo Blackberry in modo da inviare e ricevere email da cellulare (ciò è possibile anche con altri provider ovviamente, ma questo post è dedicato all'accoppiata Google GMAIL + Blackberry)

Naturalmente le stesse email dell'account possono essere lette contemporaneamente anche via WEB accedendo all'interfaccia di GMAIL su internet (da computer, tablet, ecc.) oppure impostando un client di posta elettronica (thunderbird, outlook, ecc.) che si connetta al medesimo account con accesso POP IMAP. Ad esempio leggi: Thunderbird + GMAIL integrati al meglio!
Per un utilizzo evoluto e multi-dispositivo dell'account è però necessario prediligere il protocollo IMAP (Internet Message Access Protocol) su tutti i dispositivi, compreso il Blackberry.
 Per configurare il servizio di posta con protocollo IMAP, procedi come segue:

1) Da PC tramite browser, dopo essere entrato con le credenziali del tuo account di posta elettronica nel servizio Google GMAIL, devi accedere alle "Impostazioni" della posta nella sezione "inoltro e POP/IMAP" e devi attivare la funzione "Accesso IMAP".

2) Sul Blackberry nel menù principale devi scegliere l'icona Config., poi l'icona impostazioni e-mail, poi devi scegliere la voce GMAIL, quindi devi inserire il tuo indirizzo di posta elettronica e la password. Poi premi "Avanti" e attendi la conferma dell'avvenuta creazione.

3) Dopo circa 20 minuti è possibile ricevere e inviare email da Blackberry!


Aggiornamento 28/05/2013: 
In alcuni nuovi modelli (ad esempio Il BlackBerry Curve 9320) per configurare le email è necessario prima creare/attivare il proprio BlackBerry ID inserendo i propri dati anagrafici (Nome e Cognome), un indirizzo email di riferimento attivo e già funzionante e una password.
" BlackBerry® ID è la tua chiave BlackBerry universale e offre:

  • Un unico accesso per tutte le applicazioni, i servizi e i siti BlackBerry.
  • Trasferimento automatico di alcuni account e-mail e servizi quando si decide di cambiare smartphone.
  • Accesso completo a tutte le funzioni nello storefront BlackBerry® World™.
  • Protezione delle transazioni finanziarie utilizzando i servizi BlackBerry.


Dopo pochi istanti si riceverà una mail con un link al sito Blackberry, bisogna cliccare il link per attivare il nuovo account (BlackBerry ID).
Solo dopo avere attivato il proprio BlackBerry ID è possibile procedere alla impostazione dell'account e-mail (GMAIL) su cellulare (vedi punto 2).

Approfondimento:
Impostazione degli account e-mail sul tuo smartphone BlackBerry [fonte Blackberry]

ESPERIENZA PERSONALE:
Con GMAIL è anche possibile attivare sullo stesso account e contemporaneamente, sia l'accesso POP (attraverso un client di posta) sia l'accesso IMAP su cellulare!
Inoltre GMAIL, nelle impostazioni della posta, permette anche di scegliere quali sono le cartelle (Google le chiama ETICHETTE) che devono essere mostrate in IMAP (ad esempio: Speciali, Importanti, Chat, Posta inviata, Bozze, Tutti i Messaggi, Spam, Cestino, ecc.). 
ATTENZIONE: se vuoi che lMAP funzioni correttamente su Blackberry è necessario mostrare SEMPRE su IMAP la cartella Tutti i Messaggi. In caso contrario, ovvero se togli la spunta sul flag di questa cartella, non riuscirai più a visualizzare le email sul Blackberry! 

Leggi anche:
Come Stampare Rubrica ed SMS del BlackBerry?
Thunderbird + GMAIL al meglio!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

AMAZON PRIME e PRIME VIDEO