sabato 18 marzo 2017

Ecco il segreto per riposare polso e braccio al computer. 🙌Usa il Mouse Verticale!

E' risaputo che chi sovra-utilizza mouse e computer per troppe ore rischia di contrarre le cosiddette tecno-malattie (tunnel carpale, mal di schiena, calo della vista).

L'utilizzo di strumenti ergonomici può prevenire o almeno ritardare l'insorgere di alcune di queste malattie. 

Un Mouse Verticale è un tipo di mouse ergonomico sviluppato in altezza che permette di mantenere la mano in posizione verticale anziché orizzontale. Tale posizione dovrebbe affaticare meno polso e braccio, evitando ogni contorsione dei tendini.

Questo tipo di mouse è ancora poco conosciuto e di conseguenza non molto diffuso, ma esistono ormai numerose aziende che producono Mouse ad impugnatura Verticale ergonomica, ecco alcune delle più famose:

EVOLUENT:

DXT:


ANKER;


CSL:



ESPERIENZA PERSONALE:
Poiché sono ormai decenni che utilizzo il computer come strumento di lavoro, ho sperimentato nel tempo le varie tipologie di puntamento che la tecnologia ha messo a disposizione: touchpad, trackpoint, trackball, è naturalmente il classico mouse orizzontale
Per contrastare l'affaticamento della mano destra mi sono abituato ad utilizzare il mouse anche con la mano sinistra diventando così ambidestro (almeno nell'uso dei dispositivi di puntamento). 
Purtroppo il tempo ha usurato anche i legamenti della mano sinistra. 
Quindi per cercare di prevenire il tunnel carpale ho fatto una ricerca degli strumenti ergonomici disponibili sul mercato in questo momento e ho deciso di testare un nuovo tipo di dispositivo cioè appunto il mouse verticale. 
Ho valutato alcune offerte presenti su internet è verificato le opinioni presenti in rete sui social. Alla fine ho ritenuto che il miglior rapporto qualità / prezzo fosse da attribuire ai prodotti della Anker, società fondata nel 2009 da un gruppo di amici che lavoravano in Google.
La Anker attualmente mette a disposizione due modelli di mouse verticale
1) 2,4G Wireless Vertical Ergonomic Mouse (senza fili)
2) Ergonomic Optical Mouse (con cavo USB). 
Ho scelto e poi acquistato il modello dotato di cavo, e non quello Wireless, semplicemente perché per pigrizia volevo evitare la saltuaria sostituzione delle batterie...

Ora sono molto soddisfatto dell'acquisto in quanto trovo che la posizione della mano verticale sia effettivamente più riposante per il polso e per il braccio. 
Inoltre la mano che avvolge il mouse come una "pinza" permette di indirizzare il puntatore  con più precisione e minor sforzo.
In passato non ero mai riuscito ad utilizzare correttamente la rotellina centrale del mouse orizzontale, ovvero utilizzando il dito medio (infatti di solito usavo l'indice!), tuttavia col mouse verticale ora mi viene naturale usare il dito medio per girare la rotellina oltretutto con minor sforzo!
☝️NO  -  🖕 SI
😜

Riassumendo ecco di seguito riportati quelli che sono secondo me i pro e contro di questo tipo di prodotto.

VANTAGGI
  • migliore precisione di movimento del puntatore
  • minore affaticamento di polso e braccio durante lo spostamento del mouse
  • maggiore facilità d'uso della rotellina

SVANTAGGI
  • costo elevato per alcune marche di mouse verticale (ma la salute non ha prezzo!)

Attenzione: questo tipo di mouse della Anker è modellato per essere utilizzato solo con la mano destra. Chi volesse utilizzare la mano sinistra può individuare il modello "sinistro" della EVOLUENT.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

AMAZON ADS